Nogu Teatro

#escidalguscio

IL PAESE DELLE MERAVIGLIE

Alice è scappata, ma la Regina di Cuori non si dà per vinta e continua a cercarla senza sosta. Corre dal Cappellaio Matto, convinta di trovarla, ma la bambina non c’è e la Regina scopre, tra torte di non compleanno e orologi rotti, che il Paese delle Meraviglie sta scomparendo. Nemmeno lei sa cosa fare. Solo attraverso lo sguardo dei bambini e la loro immaginazione può tornare a esistere.

SPUNTI DIDATTICI • Il gioco simbolico come tramite per prendere coscienza del mondo e di sé • Lo spirito di accoglienza anche nei confronti della diversità • La condivisione e la collaborazione per un intento comune anche in piccoli gruppi • La necessità di avere delle regole che garantiscano sicurezza e rispetto • L’impulsività che impedisce ogni riflessione • La domanda e non la risposta come motore della ricerca e della costruzione del sapere • L’esplorazione dei confini tra sogno e realtà, per la “ricerca di senso”, di valore, di significato, di confini e perimetri • La ricerca di una strada che sia propria • L’autonomia di pensiero, anche fuori dai canoni tradizionali •

Lo spettacolo è per uno spazio non convenzionale, i bambini sono
seduti intorno al tavolo e direttamente coinvolti nella narrazione, coinvolti in
una festa che diventa più un’esperienza surreale che una visione passiva.
A tutti gli effetti un sogno ad occhi aperti.