Nogu Teatro

#escidalguscio

FINCHÉ GUSCIO NON CI SEPARI

Lo spettacolo “Finché guscio non ci separi” avrebbe chiuso la prima fase del Festival che ha visto quattro autori selezionati: 

Federico Malvadi con TRE GIORNI 
Roberto Simonte con IL TRIPTOFANO
Francesca Saladino con EMERGENCY EXIT
Daniele Trovato con L’INTERVISTA

A CAUSA DELL’EMERGENZA IN ATTO I TESTI VERRANNO TRASPOSTI IN VIDEO, per permettere comunque alla giuria e al pubblico di votare il vincitore che vedrà la messa in scena integrale del proprio lavoro in occasione della terza sezione del Festival dedicata agli spettacoli.

Prevederemo inoltre, un incontro in cui gli autori presenteranno il risultato del progetto di scrittura collettiva in cui si sono cimentati nei mesi scorsi, coordinati da Damiana Guerra, che ha visto anche il coinvolgimento del gruppo di ragazzi under 18 del TEEN LAB, laboratorio condotto da Maria Vittoria Pellecchia al Teatro Tor Bella Monaca, nell’ottica di incontrare anche le esigenze degli spettatori più giovani, il pubblico di domani. I ragazzi sono stati guidati in varie tappe del progetto, per partecipare al Festival non solo in giuria, ma attivamente nella comprensione dei brani e nel confronto diretto con gli autori.

Mentre un giovane uomo si ritrova inspiegabilmente a fare l’elogio del suo funerale in un talk show rumoroso, colorato ed irriverente, Anna, giornalista al primo impiego, si confronta con il lato oscuro dell’informazione. Nel frattempo due donne ipocondriache vivono fuori dal mondo tra ECG e tisane rilassanti e Rob ha solo tre giorni per fare i conti con sé stesso prima di entrare in una maledetta sala operatoria. Paure e incubi, sorrisi e speranze, perché la vita è così: a volte capita che in mezzo alle fregature accada qualcosa di bello e ci concediamo finalmente di uscire dal guscio.